+

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Accetto la normativa della privacy.

Condifesa Venezia
Condifesa Venezia
Condifesa Venezia
Condifesa Venezia

L’assicurazione delle strutture e delle produzioni zootecniche

Come possono tutelarsi allevatori e vivaisti? Con un programma di polizze dedicate che si occupa delle esigenze specifiche di questi due settori fondamentali per l’economia della nostra regione.

Allevamenti e serre: due settori diffusi in Veneto

Il Veneto, anche in fatto di allevamento e produzioni in serra, vanta numeri che lo classificano tra le regioni italiane più avanzate. Come abbiamo infatti visto in un nostro precedente articolo, gli allevamenti, soprattutto di bovini e polli, abbondano nel nostro territorio. Allo stesso modo anche le serre per le produzioni ortofrutticole hanno una discreta diffusione. Ecco quindi che è importante pensare alla tutela di questi due settori in modo strategico. Vediamo insieme come.

Assicurazioni per le strutture

Per quanto riguarda i vivaisti, le polizze presenti nel mercato riguardano le imprese agricole, orticole e florovivaistiche con coltivazione protetta di piante ornamentali, funghi e piante orticole. Inoltre, aspetto per nulla scontato, le assicurazioni riguardano anche le strutture dedicate alla vendita diretta.

Le strutture possono subire danni anche ingenti dovuti al mal tempo. Per questo motivo, tutelarsi è molto importante. I fenomeni coperti da polizze agevolate sono:

  • Grandine
  • tromba d’aria
  • eccesso di neve e ghiaccio
  • vento forte
  • uragano
  • fulmine
  • eccesso di pioggia
  • piogge alluvionali
  • gelo-brina e siccità solamente per impianti di produzione arborea/arbustiva

E’ possibile assicurarsi da altri rischi tramite polizza non agevolata (es. danni a colture vegetali sottostanti alla struttura, impianti interni alla serra, ecc.)

Quali caratteristiche devono avere le serre per essere assicurate?

Sono assicurabili le serre sia con fondamenta in muratura o cemento, sia quelle con la struttura portante in metallo e la copertura in vetro temperato o altri materiali plastici.

Non rientrano invece nelle strutture assicurabili le serre precarie, generalmente costituite da intelaiature in legno.

Quanto costa assicurare una struttura?

I costi delle polizze dedicate alle coltivazioni in serra sono piuttosto contenuti, ma per un’analisi più approfondita rispetto alla specificità del vostro ambiente, vi consigliamo di contattare una compagnia specializzata. Un nostro responsabile potrà darvi maggiori indicazioni sull’argomento.

Le assicurazioni per le produzioni zootecniche

Come anticipato, gli allevamenti presenti nel nostro territorio sono davvero molti e di lunghissima tradizione. Dagli immancabili maiali che producono alcuni fra gli alimenti più tipici della tavola veneta, alle vacche da latte e ai vitelloni da carne, ai polli e alla selvaggina che tanto impreziosisce i menù dei ristoranti più ricercati.

L’elenco è lungo, così come sono purtroppo molti gli imprevisti che possono accadere all’interno degli allevamenti stessi. Non da ultima, c’è la diffusione di malattie infettive, o epizoozie in termini tecnici, che compromettono la produttività del settore. Ancora una volta, assicurarsi è la soluzione più opportuna da adottare.

Quali allevamenti sono assicurabili?

È possibile stipulare assicurazioni per le proprie aziende zootecniche. Fra le principali tipologie di allevamento ci sono le produzioni legate a:

  • bovini
  • bufalini
  • suini
  • ovini
  • caprini
  • avicunicoli
  • equini
  • api

Diverse tipologie di allevamento sono infatti coperte dalle assicurazioni. In questo settore ci sono poche compagnie che si occupano di questi servizi, Condifesa Venezia potrà darvi maggiori informazioni sull’argomento.

Da cosa ci si tutela con la sottoscrizione della polizza rivolta alla zootecnia?

Grazie a questa polizza è possibile proteggere anche il reddito aziendale zootecnico in modo molto articolato ed esteso. Ci sono molte garanzie sottoscrivibili.

A seguire riportiamo le principali epizoozie, ma per un resoconto più dettagliato vi consigliamo come sempre di contattare un nostro responsabile.

  • afta epizotica
  • brucellosi
  • tubercolosi
  • blue tongue
  • peste suina
  • afta suina
  • influenza aviaria
  • newcastle
  • mixomatosi

Si assicurano in sostanza i danni economici, diretti e indiretti, che derivano dalle ordinanze dell’Autorità Sanitaria emesse a carico dell’allevamento in seguito ad un focolaio delle suddette epizoozie o malattie infettive.

E lo smaltimento?

Procedere allo smaltimento degli animali abbattuti o deceduti in seguito alle epizoozie è un passaggio fondamentale e obbligatorio per evitare il propagarsi della malattia. La distruzione ha però costi onerosi.

Anche in questo caso, grazie alle polizze dedicate al settore della zootecnia, è prevista la copertura sia dei costi della rimozione delle carcasse, che del loro smaltimento. Non da ultimo, la copertura agevolata per lo smaltimento delle carcasse è prestata senza soglia di danno.